Alberobello, un Luogo Unico nel suo Genere!

alberobello puglia travel blog

TRANSLATE:

Nel precedente articolo vi abbiamo raccontato della nostra serata leccese. Purtroppo, il tempo a nostra disposizione era veramente poco, e così, il giorno seguente, abbiamo ripreso la macchina e ci siamo diretti verso casa, verso Foggia…

Abbiamo fatto però una sosta lungo il tragitto, salendo sulle dolci colline verdeggianti della valle d’Itria, con un sole e un caldo quasi irriverenti in questo periodo dell’anno e tanta, tanta voglia di rivedere un luogo in cui non ci capitava di andare da anni: Alberobello, provincia di Bari.

alberobello puglia travel blogSe non conoscete questo posto, dovete subito rimediare, perchè si tratta di un luogo patrimonio dell’umanità UNESCO e perchè è una meta unica nel suo genere grazie a delle costruzioni curiose e misteriose: i trulli!

I trulli di Alberobello sono famosi in tutto il mondo.

Passeggiare per le viuzze costeggiate dai trulli è un’esperienza unica e piacevole, si rimane sempre stupiti anche dall’atmosfera cordiale e solare, dai mille negozietti, dai prodotti tipici e dai mille simboli disegnati sui tetti di queste costruzioni.

L’origine del trullo è da sempre molto dibattuta e misteriosa, si ritiene che tali costruzioni derivino dalle influenze medio orientali portate dal mare e anche che abbiano delle origini antichissime, addirittura megalitiche. Tra i trulli giunti fino a noi però, non ce ne sono di così antichi, i più vecchi risalgono al XVII secolo. Si tratta di strutture costruite a secco, ovvero senza l’uso della calce.

alberobello puglia travel blog

Su alcuni trulli poi, è possibile ammirare alcuni simboli, disegnati con la calce bianca sui pittoreschi tetti di pietra scura. Anche l’origine di questi ultimi è molto misteriosa e alcuni attribuiscono loro un significato religioso, altri addirittura magico o esoterico. La verità, come spesso accade, potrebbe stare nel mezzo, infatti da noi, al sud, è abbastanza comune, soprattutto nelle persone più anziane, mescolare tradizioni popolari, superstizioni e religione.
No, non siamo amanti del purismo, se la vogliamo mettere sotto questi termini. Gli antropologi più appassionati andrebbero veramente a nozze con il sud Italia, ne siamo convinti. Comunque, la spiegazione più diffusa ai simboli presenti sui trulli è che si tratti, appunto, di simboli legati a varie tradizioni magico-pagane e cristiane, e che il loro intento fosse quello di scacciare il malocchio o augurare buona fortuna agli abitanti.

L’uso della calce è invece simbolo di purificazione perchè essa veniva usata anche come disinfettante.

alberobello puglia travel blog

Abbiamo parcheggiato a pagamento su Via Cadore, a pochissimi passi, andando leggermente in salita, dalla Chiesa di Sant’Antonio, anch’essa a forma di trullo. Da qui si può intraprendere una piacevolissima passeggiata nel Rione Monti, ammirando lungo il tragitto anche il trullo siamese, due trulli con la base in comune. Proseguendo verso l’altro rione “trullesco”, quello dell’Aia Piccola, scendendo e attraversando la strada principale, che divide i due rioni, per poi risalire verso l’alto (il centro storico di Alberobello è un continuo di sali/scendi), si può ammirare una piccola villa comunale, e una delle parti più antiche della città, fino ad arrivare a Casa Pezzolla, il più grande complesso di trulli contigui e visitabili, fino al Trullo Sovrano, il più grande di tutto il paese, addirittura a due piani, risalente alla metà del Settecento, oggi adibito a museo, naturalmente visitabile.

alberobello puglia travel blog

 

Vi consigliamo di dedicare alla vostra visita ad Alberobello mezza giornata, molto più che sufficiente, magari accompagnata da una sosta in uno dei tanti ristoranti tipici.
In Puglia si mangia tanto e bene, ricordatelo.

Curiosità

E’ possibile trascorrere una o più notti dormendo nei trulli!

Le possibilità sono molteplici: dagli hotel/tenute di lusso, immerse nella campagna nei dintorni del paese che offrono sistemazioni in trullo, ma anche spa e molti altri servizi interessanti; alle sistemazioni più semplici, magari proprio in uno dei trulli storici nel centro del paese. Un’esperienza davvero particolare.

alberobello puglia travel blog

alberobello puglia travel blog

scorcio alberobello

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!
Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma, seguici su Facebook, Twitter e Instagram!
Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *