La Partenza – Viaggio in Andalusia on the Road in Autobus – Diario

Diario di Viaggio in Andalusia

<< LEGGI LA PUNTATA PRECEDENTE DEL DIARIO DI VIAGGIO

Entriamo dunque nel vivo del nostro diario di viaggio in Andalusia:

Lunedi 27 Giugno

Siamo partiti alle ore 18:15 dalla Stazione di Foggia, la nostra città, verso l’Aeroporto di Bari (ore 19,45) con Cotrap, grazie al comodo shuttle bus che collega Foggia direttamente all’aeroporto di Bari Palese e che costa 11 € a testa, abbiamo fatto i biglietti on line, direttamente sul sito degli Aeroporti di Puglia.

TRANSLATE:

Quella stessa sera, alle ore 22:35, abbiamo volato da Bari a Roma Fiumicino con Ryanair a soli € 9,90 a testa. Alle 23:40 siamo giunti nella capitale e abbiamo trascorso una notte all’aeroporto di Fiumicino, avendo il volo del giorno dopo la mattina presto. Se volete sapere com’è andata la nostra notte – insonne – all’aeroporto, potete leggere il nostro post dedicato.

Diario di Viaggio in Andalusia

Martedi 28 Giugno 

Il giorno seguente, alle 06:40 abbiamo volato da Roma a Malaga, sempre con Ryanair, un volo comprato neppure un mesetto prima a soli € 131,30 in due, A+R. Abbiamo evitato di imbarcare il bagaglio, siamo partiti con uno zaino per ciascuno e una piccola borsa, così come prevede la politica bagagli Ryanair. E’ andata bene, gli zainetti sono stati più che sufficienti per tutto il viaggio e molto pratici per i vari spostamenti in bus.

Diario di Viaggio in Andalusia

Alle ore 09:25 del mattino, finalmente, atterriamo a Malaga. Siamo in Spagna!

Ma torneremo a Malaga per tre giorni alla fine del viaggio, il giro comincia in realtà da Granada. E allora, senza neppure lasciare l’aeroporto, prendiamo subito, alle ore 11:00, un Autobus ALSA che collega Malaga a Granada in circa due ore e mezza pagato circa 14 € a testa. Tutti i biglietti degli autobus spagnoli presi durante il nostro viaggio sono stati acquistati preventivamente, da casa, direttamente sul sito web delle varie compagnie, nello specifico, qui trovate il sito web ALSA, trasporto pubblico locale con il quale ci siamo spostati per la maggior parte dei viaggi.

Diario di Viaggio in Andalusia

E adesso inizia l’emozione vera e propria. Il viaggio in autobus è già molto panoramico e ci introduce perfettamente nel clima andaluso. I paesaggi sono brulli e rocciosi, il colore predominante è il giallo: del sole e delle rocce e dei campi. L’Autobus non è un diretto ma fa alcune fermate intermedie, tra cui qualcuna in alcuni pueblos blacos, i tipici paesini bianchi andalusi arroccati sulle montagne. Ammiriamo tutto comodamente dal finestrone del bus. I paesaggi ampi e le vallate immense scorrono veloci sotto i nostri occhi. Vediamo anche uno dei Tori di Osborne su una collina, lungo la strada, sembra darci il suo benvenuto ufficiale in questa terra, simbolo nazionale indiscusso. I Tori di Osborne sono delle sagome scure, a forma di Toro appunto, alte più di 4 metri, che si stagliano imponenti verso il cielo, generalmente lungo alcune strade principali, in Andalusia ce ne sono ventitre in totale e la loro storia è piuttosto curiosa, per saperne di più, andate QUI.

Diario di Viaggio in Andalusia
Uno dei Tori di Osborne Disseminati per la Spagna – Foto Presa in Prestito da viaggionelmondo.net

Finalmente, dopo qualche ora di viaggio, scendiamo dal bus, ci sgranchiamo le gambe ed ecco che ci rendiamo conto di essere nella meravigliosa Granada.

CONTINUA A LEGGERE IL DIARIO DI VIAGGIO >>

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!
Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma, seguici su Facebook, Twitter e Instagram!
Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

One thought on “La Partenza – Viaggio in Andalusia on the Road in Autobus – Diario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *