Breslavia – Città della Cultura e degli Gnomi – Guest Post

Breslavia e i suoi gnomi - Wroclaw

Oggi diamo spazio con piacere ad un guest post sulla Polonia, uno dei nostri paesi del cuore, sulla città di Breslavia, conosciuta anche come Wroclaw. L’articolo è dei nostri amici Giuliano Rossi & Magdalena Drgas e noi vi invitiamo a leggerlo e a sognare con noi questo paese stupendo, ricchissimo di storia e tradizione. Buona Lettura! 😉

<< Può sembrare strano che qualcuno si innamori di una città a causa dei suoi gnomi, lo ammetto, ma per me è stato esattamente così. Sebbene la loro presenza non sia stata il motivo scatenante della mia visita alla splendida Breslavia, quando sono ripartita ne ero assolutamente deliziata e ho sommerso i miei amici di particolari: quanto sono stata brava a scovare quelli più nascosti, dove li ho trovati e così via.

Un vero tormentone, forse peggiore della proiezione di diapositive degli anni 80! 

TRANSLATE:

Scherzi a parte, la città è splendida, tremendamente affascinante con i suoi ponti, le isole, la sua particolarissima architettura, la sua storia, le tradizioni. Ma anche per i suoi adorabili gnomi e per la ricerca a cui ti costringe il volerne assolutamente trovare di nuovi.

Breslavia e i suoi gnomi - Wroclaw

L’origine degli gnomi
Ho scoperto di questa simpatica particolarità degli gnomi di Wroclaw da un sito molto completo sulla città, stò parlando di BreslaviAmo. Ho trovato tante foto carine di gnomi da andare a cercare nella città oltre a utili informazioni sugli itinerari da fare. Malgrado le tante storie, inventate, sulla loro origine, i nanetti devono la loro origine a un movimento politico sorto negli anni come protesta contro il regime comunista, noto come “alternativa arancione”. Gli aderenti al movimento iniziarono a scrivere sui muri della città frasi di protesta che venivano prontamente cancellate dalle autorità: al di sopra di queste cancellature decisero di disegnare degli gnomi per ridicolizzare il regime.

Breslavia e i suoi gnomi - Wroclaw

Per ricordare questa ironica forma di protesta, nel 2001 le autorità cittadine decisero di installare in luoghi diversi del centro tanti piccoli personaggi, piccoli e grandi, alcuni in posizioni più evidenti, altri nascosti e, cosa davvero carina, ognuno con una sua storia e la sua funzione sociale. C’è lo gnomo aviatore, il musicista, il dottore, l’innamorato e mille altri, e tanti ne arriveranno ancora!

Passeggiare per le vie di Breslavia, o meglio di Wroclaw (il nome polacco, non troppo facile da pronunciare) è bellissimo e lo si farebbe con la testa continuamente rivolta in su per ammirare l’architettura dei suoi palazzi, se non fosse per l’esigenza pressante di cercare gli gnomi in ogni anfratto possibile. E’ stata anche realizzata una mappa per facilitare la ricerca, ma visto che nuovi amici vengono realizzati ogni giorno, è molto più divertente ricercarli personalmente, facendovi aiutare dai vostri amici e soprattutto dai vostri bambini! >>

Breslavia e i suoi gnomi - Wroclaw

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!
Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma, seguici su Facebook, Twitter e Instagram!
Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *