Collodi e il Parco di Pinocchio – Quando la Favola diventa Realtà

collodi-parco-di-pinocchio

Forse non tutti sanno che in Toscana, in provincia di Pistoia, c’è una piccola frazioncina, un piccolo borgo medievale arroccato sulla collina, che prende il nome di Collodi. Qui visse Carlo Lorenzini, padre letterario di Pinocchio, e proprio da qui egli prese il nome d’arte, lo pseudonimo con cui tutti abbiamo imparato a conoscerlo, in onore alle sue origini.

Questo piccolo borgo nel cuore della Toscana inoltre, riserva al viaggiatore alcune sorprese curiose e suggestive come il Parco di Pinocchio, che noi abbiamo visitato,

TRANSLATE:

ma anche il meraviglioso Giardino Garzoni, con la sua Butterfly House. Insomma, si tratta di un luogo in cui vale la pena fermarsi, prendersi un momento per esplorare, tornare un pò bambini ed entrare nella favola di Pinocchio!

collodi-parco-di-pinocchio
Il “Pinocchio” più Alto del Mondo

Il luogo naturalmente è perfetto per una gita accompagnati dai propri pargoletti, che si divertiranno un sacco, ma anche in assenza di bambini è ugualmente godibile. Noi ci siamo stati durante il nostro Viaggio On the Road della Toscana e non ci siamo affatto pentiti di aver fatto questa sosta. Pinocchio inoltre è uno dei capolavori letterari italiani, tanto da essere stato tradotto in tutto il Mondo e da aver ispirato poi, nientemeno che un Cartoon della Disney. Si può parlare dunque di un vero e proprio patrimonio culturale del nostro paese, custodito e tenuto vivo dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi, che vale sicuramente la pena di approfondire e conoscere meglio.

Il Parco di Pinocchio è un luogo dove il verde e la natura si fondono alla perfezione con antiche giostre, carrozzoni, marionette, statue che ripercorrono la celebre favola, una balena dalla bocca spalancata (in cui è possibile entrare) nel mezzo di uno stagno e dei veri asinelli! Un percorso divertente che ripercorre le tappe fondamentali della storia e ce le illustra con semplicità, come attraverso gli occhi di un bambino.

collodi-parco-di-pinocchio-il-gatto-e-la-volpe
Il Gatto, la Volpe & Vale
collodi-parco-di-pinocchio-statua-fatina
Pinocchio & la Fatina

Inoltre, è stata recentemente aggiunta un’area avventura, per i più piccini, fatta da un percorso tra gli alberi, ponti tibetani, funi e un piccolo “volo” per i più coraggiosi.

Come Raggiungere il Parco di Pinocchio:

dall’autostrada A1 (Milano-Bologna-Roma-Napoli)
Firenze Nord > A11 dir. Pisa Nord > uscita Chiesina Uzzanese > Pescia Km5 > Collodi km4
dall’autostrada A12 (Genova-Versilia-Livorno-Rosignano)
Viareggio > Bretella Viareggio-Lucca > A11 Lucca-Firenze – uscita Chiesina Uzzanese > Pescia km5 > Collodi km4

collodi-parco-di-pinocchio-balena
La Balena nello Stagno
ollodi-parco-di-pinocchio-gendarme
Il Gendarme

Il Giardino Garzoni è invece un parco estremamente curato, ornato da statue e fontane. Un capolavoro risalente al Settecento, espressione e trionfo dello spirito illuminista.

giardino-garzoni-collodi-toscana
Giardino Garzoni

E all’interno del Giardino si cela anche la Butterfly House, la casa delle farfalle, una immensa voliera in cui sono racchiuse e volano liberamente diverse specie di farfalle, alcune molto rare, alcuni uccelli e tantissime piante, rare e tropicali.

butterfly-house-esterno-giardino-garzoni-collodi-toscana
Butterfly House, Esterno
butterfly-house-giardino-garzoni-collodi-toscana
Butterfly House, Interno

Potrete trovare maggiori info sul Parco di Pinocchio, il Giardino Garzoni e La Casa delle Farfalle, sul sito ufficiale: www.pinocchio.it

Collodi poi è un borgo delizioso e antico in cui perdersi tra le mille viuzze lastricate di pietra e i numerosi sali-scendi. Anche sul paese, maggiori info sul sito ufficiale: www.collodi.com

collodi-borgo-medievale
Collodi
collodi-borgo-medievale-toscana
Collodi, nel Borgo

Vi abbiamo convinto?! Noi abbiamo trascorso in questi luoghi circa mezza giornata, per poi ripartire con il nostro viaggio on the road, consigliamo a tutti questa sosta rigenerante e divertente. Se avete domande, sbizzarritevi pure nei commenti! 😉

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!
Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma, seguici su Facebook, Twitter e Instagram!
Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *