Occhio alle Truffe in Viaggio! Conoscerle per Evitarle – le 8 Truffe più Comuni

truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle

Pensateci, il turista è l’oggetto perfetto per una truffa: gioca fuori casa, è generalmente ben disposto in quanto si trova in vacanza e, di solito, porta addosso i beni più preziosi quali gioielli, contanti e carte di credito. Insomma, è un soggetto a rischio e numerose sono le truffe di cui può cadere vittima durante un viaggio.

E’ importante conoscerle per evitarle quando ci si ritrova invischiati in certe situazioni strane che ci “puzzano di bruciato”!

Vediamo quindi insieme quali sono le più comuni truffe in viaggio. Truffe che, naturalmente, possono essere messe in atto anche, semplicemente, in strada, non per forza ai danni di un viaggiatore ma, di solito, come detto sopra, il turista risulta essere il bersaglio più facile e ambito.

truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni
truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni

Le Truffe in Viaggio:

>> Il Gioco delle Tre Carte o della Pallina sotto ai Bicchieri & Varianti: potrebbe sembrare un innocuo giochino di strada, c’è tanta gente incuriosita che assiste e tenta la fortuna e, cavoli, vince pure! E vince delle belle somme! E allora perchè non provare anche voi?!

TRANSLATE:

Ed è così che vi ritrovate a puntare una somma che, fidatevi, non riavrete più indietro. Il trucco sta nel fatto che il truffatore ha uno o più complici mimetizzati nella folla di turisti e curiosi che assistono al gioco, questi complici aspettano il momento opportuno per giocare, lasciandovi intendere che non hanno nulla a che fare con chi conduce il gioco ma egli, chi maneggia le carte o i bicchieri, fa vincere loro grosse somme sotto gli occhi di tutti grazie ad un’abile e studiata manipolazione degli oggetti in questione. Questi complici allora punteranno ancora, felici della vincita, e vinceranno altri soldi, sotto gli occhi increduli e un pò invidiosi, di tutti gli altri. Ed è così che vi convinceranno a giocare a un gioco dove non avete nessuna possibilità di vittoria, perchè truccato. Incoraggiati dalle vittorie altrui, punterete anche voi la vostra somma di denaro, fallendo però miseramente e ritrovandovi col portafogli decisamente alleggerito.

>> La Truffa della Giacca: questa è una truffa antica, quasi classica. Spesso accade tutto nel giro di pochi secondi e la rapidità del truffatore è cruciale. Un uomo vi urta rovesciandovi addosso qualcosa: un caffè, un gelato, del ketchup, sporcandovi rovinosamente la giacca. A quel punto, l’uomo, mortificato, si fermerà e si scuserà in mille modi, tutto questo mentre vi sta già sfilando la giacca (dalla quale a sua volta sfilerà il portafogli) per ripulirla.

truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni
truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni

>> La Truffa dell’Anello d’Oro: è successa proprio a noi, in prima persona. Qualcuno vi ferma per strada chiedendovi se avete perso un anello. Ve l’abbiamo raccontata nel dettaglio in questo altro articolo.

>> Borseggiatori Abili & Arguti: anche questo è un bel “classicone” delle truffe in viaggio. State camminando in un luogo affollato di turisti, un mercato o una via dello shopping nell’ora di punta o anche, semplicemente, un luogo di grande interesse culturale e turistico, ad un certo punto qualcuno vi urta ma voi non ci fate neppure troppo caso perchè c’è un sacco di gente, si cammina stretti, è normale scontrarsi con qualcuno… Che maleducato però, poteva almeno chiedere scusa! Comunque proseguite la vostra passeggiata, senza neppure sospettare che, quando vi fermerete per prendere un gelato, vi accorgerete con orrore di non avere più il portafogli o l’orologio. Esso vi è stato abilmente sottratto nel momento dell’impatto da abili e allenate mani borseggiatrici.

truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni
truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni

>> Il Cieco: questa è una truffa che fa leva sulla pietà e sulla voglia di aiutare il prossimo, quando poi il prossimo in questione è un cieco, con tanto di occhiali scuri e bastone, allora le possibilità che vi fermiate ad aiutarlo quando cadrà a terra rovinosamente, proprio davanti ai vostri occhi, sono altissime. Nel momento in cui accorrerete in suo soccorso però, ecco che una piccola folla si radunerà intorno a voi e, in mezzo a questa folla, ci sarà il suo complice che, prontamente, interverrà, aiutandovi ad aiutarlo. Nella foga e nella frenesia del momento verrete toccati da tante mani: il cieco che si aggrapperà a voi, il complice che sarà costretto a starvi molto vicino per lavorare insieme. Ecco, uno dei due vi sfilerà il portafogli o qualche oggetto di valore che avete addosso.

>> Vendita di Finti Beni di Valore: avete presente Totò che vende la Fontana di Trevi?! Bene, più o meno stiamo parlando della stessa cosa, ma in scala ridotta. Un signore, generalmente ben  vestito e dall’aspetto distinto e “per bene”, vi fermerà spiegandovi che è rimasto senza contanti ma che ha urgente bisogno di soldi per comprare un biglietto aereo o dell’autobus o per pagare un taxi. Vedendolo così “per bene”, vi immedesimerete in lui, poverino, che con il suo grande senso di urgenza vi dirà che non può proprio aspettare e, a malincuore, sarà costretto a proporvi uno scambio all’apparenza molto vantaggioso per voi: vorrà vendervi un oggetto, un gioiello, un orologio, che lui dirà essere di grande valore (che in realtà è una patacca), per una cifra irrisoria, purchè riesca a prendere quel volo o quel taxi che ha tanto bisogno di prendere.

>> La Ruota Bucata o l’Auto in Panne: siete dei buoni samaritani?! Meglio non esserlo, in questo caso! Una bella donna è sola, sul ciglio della strada, con il cofano aperto e l’aria distrutta, è evidente che ha bisogno d’aiuto. E l’aiuto ad una donzella in difficoltà non si rifiuta mai, giusto?! Peccato che, non appena scenderete dall’auto per andarle in soccorso, la bella fanciulla vi deruberà fino al midollo di tutto ciò che avete in macchina (mentre voi sarete distratti a cambiare una ruota o a far ripartire l’auto) e, nei casi più sfortunati, della macchina stessa.

truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-auto-in-panne
truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni

>> Il Regalo Giunto dal Cuore (o truffa del braccialetto dell’amicizia): questa è un altro grande classico. Un uomo vi si avvicina e, senza troppi preamboli, vi mette al polso un braccialetto dell’amicizia, dicendovi che siete bellissimi e che ha voluto farvi questo regalo dal profondo del suo cuore, poi vi chiederà spudoratamente dei soldi.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE:
Truffe in Viaggio – E’ Capitato Proprio a Noi – Truffa dell’Anello d’Oro

Noi vi auguriamo che nessuna di queste truffe vi capiti mai e comunque, ora che le conoscete, di sicuro sarete più preparati e più sicuri di voi all’evenienza. 

Buon Viaggio! 😉 

 

truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni
truffe-in-viaggio-conoscerle-per-evitarle-truffe-comuni

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!
Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma, seguici su Facebook, Twitter e Instagram!
Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *