Yosemite National Park – California – West Coast USA On the Road – Diario di Viaggio

yosemite national park - diario di viaggio

<<< LEGGI LA PUNTATA PRECEDENTE DEL DIARIO DI VIAGGIO
sulla WEST COAST USA <<

Continuiamo il racconto della nostra avventura sulla West Coast USA con la parte del diario di viaggio dedicata allo Yosemite National Park, non molto distante da San Francisco, una delle nostre tappe preferite in assoluto. Finalmente inizia il vero e proprio on the road sulle strade della California!

22 Giugno

Lasciamo il nostro hotel di San Francisco e subito andiamo a ritirare l’auto a noleggio. Abbiamo scelto la compagnia Alamo e ci siamo trovati abbastanza bene, il ritiro era in pieno centro, vicinissimo a dove alloggiavamo e l’auto che ci hanno dato era di cilindrata superiore rispetto a quella prenotata. Si comincia bene.

TRANSLATE:

Guidare-negli-Stati-Uniti-d’-America

Dunque partiamo, è la prima volta di Ale alla guida sulle strade americane. A parte qualche incertezza iniziale con il cambio automatico e un pò di paura dovuta alle immense strade extraurbane a più carreggiate, ci ha preso subito la mano e tutto è andato liscio. A tal proposito, ha voluto scrivere un articolo con qualche consiglio pratico per tutti coloro che vorrebbero guidare negli Stati Uniti, lo trovate QUI.

Ci avviamo da San Francisco allo Yosemite Park, verso il nostro nuovo hotel, lo SUGAR PINE RANCH, che dista dalla cittadina di Groveland (dove mangiare o fare benzina – ultimo baluardo urbano prima dell’immensità sconfinata del parco naturale) solo 6 minuti e dal cuore del parco circa un’oretta, ma è un luogo già completamente immerso nella natura e nella foresta. Il viaggio durerà circa 2 h e 40 minuti.

Groveland è un piccolissimo paesino super caratteristico che ricorda tanto le vecchie cittadine del west che si vedono nei film, ma qui è tutto vero e noi ci incantiamo passando in macchina sulla strada principale e ammirando le costruzioni in legno e i vecchi hotel. Dopo poco, arriviamo al nostro alloggio, un delizioso ranch fatto di casine bianche immerse nella natura a cui abbiamo dovuto per forza dedicare un articolo a parte, con un piccolo video, per quanto era bello! Lo Sugar Pine Ranch, Stra-consigliato!

LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO DEDICATO ALLO SUGAR PINE RANCH

sugar pine ranch california yosemite national park USA recensione

Dopo aver lasciato i bagagli, proseguiamo per una mezz’oretta verso l’ingresso del parco, per poter ammirare i primi view point e per poter fare il NATIONAL PARK PASS, si tratta di un pass che vale per tutti i parchi nazionali, tranne che per la Monument Valley, e costa 80 $ per auto. E’ possibile farlo ai “caselli” del primo parco che andrete a visitare.

Nel tardo pomeriggio, rientriamo al cottage, approfittiamo anche della piscina del nostro ranch e ci rilassiamo. Avvistiamo, al tramonto, una coppia di cerbiatti selvatici allo stato brado proprio vicini all’edificio principale. Un incontro molto suggestivo. Quando cala la notte, ci rendiamo conto di non essere mai stati in un posto così: c’è il buio totale e le stelle si vedono così chiaramente che sembra quasi di poterle toccare.

yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Canyon

23 Giugno

Oggi è prevista la visita al parco vera e propria anche se, a posteriori, ci saremmo dovuti trattenere almeno un altro giorno in questo paradiso ma, tant’è. Il parco nazionale di Yosemite, situato nel cuore della Sierra Nevada, una catena montuosa che si estende per oltre 3000 chilometri quadrati lungo la parte orientale della California, si trova a circa 180 miglia da San Francisco.

Ci addentriamo dunque nella vegetazione rigogliosa fatta di foreste, cascate, ruscelli, valli e molto altro. Siamo molto amanti della natura e questi luoghi ci hanno davvero tolto il fiato. Tutto è molto semplice in quanto tutti i view point sono segnalati lungo la strada, con appositi parcheggi, e poi c’è lo Yosemite Village, nel cuore del parco, il centro turistico dove recuperare cartine, mangiare, visitare il museo dedicato, saperne di più su questo parco e comprare qualche souvenir. Da questo punto partono anche diversi trial, più o meno impegnativi, che si addentrano nella foresta. Sempre da qui, partono anche le navette, che permettono di lasciare l’auto al parcheggio e di girare indisturbati in lungo e in largo per il parco.

yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Ruscello
yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Noi con le Yosemite Falls sullo Sfondo
yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California

Uno degli animali che vive allo stato naturale in questo incredibile luogo è l’ orso grizzly, infatti troverete spesso avvisi e cartelli che vi intimeranno di fare attenzione, di non lasciare cibo in giro o in macchina e di osservare alcune semplici regole per evitare di essere presi di mira. Noi non ne abbiamo visto nemmeno uno, aggiungeremmo un “grazie al cielo”, però abbiamo sentito in lontananza gli spari dei rangers, segnale che qualche orso aveva tentato di avvicinarsi troppo, mentre ci trovavamo nei pressi dello Yosemite Village. In compenso, abbiamo avuto l’onore di fare tantissimi altri incontri faunistici indimenticabili: scoiattoli ovunque, cerbiatti, alci, uccelli dal piumaggio azzurro e anche alcune marmotte che venivano in cerca di cibo vicino ai tavolini dove abbiamo consumato il pranzo.

yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Scoiattolo

Si può anche dormire all’interno dello Yosemite National Park, lo sapevate?! Ci sono diverse possibilità, tra cui alcune molto costose, decisamente non alla nostra portata, altre meno, come i camping immersi nella natura, da prenotare però diversi mesi prima per non trovarli al completo, come è successo a noi.

Tra le cose da non perdere assolutamente, anche se il tempo a disposizione è poco: le Yosemite Falls, le cascate più alte del parco, di ben 730 metri d’altezza, uno spettacolo unico!

yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Cascata

Nel tardo pomeriggio, abbiamo ripreso l’auto, anche se non ce ne saremmo più voluti andare, e ci siamo rimessi in marcia, destinazione Lee Vining, nella parte nord est del parco. Abbiamo intrapreso una delle strade più al cardiopalma della California: il Tioga Pass, lungo in quale si incontrano diversi punti panoramici, canyon e laghi (oltre che curve impegnative e strapiombi). Da Yosemite a Lee Vining il tempo di percorrenza è di circa 1 h e 44 min.

La nostra destinazione finale, per la notte, è El Mono Motel & Latte Da Coffee Café, sulla Highway 395, Lee Vining. Un Motel carinissimo che è anche una caffetteria.

yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Panorama
yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Lee Vining – El Mono Motel
yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – Lee Vining

Una volta arrivati, basta guardarsi brevemente attorno per scorgere tutto il paesino, che conta soltanto 300 abitanti, raccolto lungo la strada principale. E’ veramente un posto caratteristico e tipicamente americano. C’è una steakhouse che sembra promettente, ci fiondiamo lì per cena e non ci delude, ne usciamo soddisfatti e a pancia piena, e dopo andiamo a fare la nanna.

GUARDA ANCHE IL NOSTRO VIDEO DIARIO DI VIAGGIO DELLO YOSEMITE NATIONAL PARK!

yosemite national park - diario di viaggio
Yosemite National Park – California – On the Road

>>> LEGGI LA PROSSIMA PUNTATA DEL DIARIO DI VIAGGIO SULLA WEST COAST USA >>

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e ci farai felici!
Se “MiStoViaggiandoAddosso” ti entusiasma,
seguici su Facebook, Twitter e Instagram!
Se pensi che questo articolo possa essere utile ai tuoi amici, condividilo sui social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *